Category Archives: disastro ambientale / inquinamento

  • Inquinamento ambientale. Deterioramento e compromissione

    Posted on luglio 10, 2019 by Onofrio Laricchuta in inquinamento.

      Con l’ordinanza impugnata, il Tribunale della libertà di Catanzaro rigettava il ricorso proposto nell’interesse di GP avverso il decreto di convalida di sequestro preventivo emesso dal g.i.p. del Tribunale di Lamezia Terme ad oggetto un trattore stradale e un semirimorchio, un escavatore e un’area adibita ad impianto di lavorazione di inerti di 19.460 mq, […]

    Continue Reading...
    Commenti disabilitati su Inquinamento ambientale. Deterioramento e compromissione
  • art. 452 bis, inquinamento ambientale non di rilievo la rubrica dell’articolo

    Posted on febbraio 14, 2019 by Gestore del Sito in disastro ambientale / inquinamento.

    Commenti disabilitatisu art. 452 bis, inquinamento ambientale non di rilievo la rubrica dell’articolo art. 452 bis Codice penale – Inquinamento ambientale E’ punito con la reclusione da due a sei anni e con la multa da euro 10.000 a euro 100.000 chiunque abusivamente cagiona una compromissione o un deterioramento significativi e misurabili: delle acque o dell’aria, […]

    Continue Reading...
    Commenti disabilitati su art. 452 bis, inquinamento ambientale non di rilievo la rubrica dell’articolo
  • Inceneritore danno ambientale

    Posted on novembre 30, 2018 by Onofrio Laricchuta in problematiche varie, sentenze varie.

    La vicenda riguarda le attività svolte presso l’impianto di coincenerimento denominato “Riso Scotti Energia s.p.a.”, creata alla fine degli anni novanta al fine di consentire alla “Riso Scotti s.p.a.”, società impegnata nella produzione e nella lavorazione del riso, di risparmiare sui costi di smaltimento degli scarti derivanti dalla lavorazione del riso, producendo contestualmente energia. La […]

    Continue Reading...
    Commenti disabilitati su Inceneritore danno ambientale
  • Bonifica, inquinamento suolo

    Posted on novembre 27, 2018 by Onofrio Laricchuta in disastro ambientale, inquinamento.

    Secondo i Giudici: a.  Nozione di “compromissione” e il “deterioramento”. La “compromissione” e il “deterioramento” di cui al nuovo delitto di inquinamento ambientale ex art. 452 bis cod. pen. consistono in un’alterazione, significativa e misurabile, della originaria consistenza della matrice ambientale o dell’ecosistema, caratterizzata, nel caso della “compromissione”, da una condizione di squilibrio funzionale, incidente sui processi […]

    Continue Reading...
    Commenti disabilitati su Bonifica, inquinamento suolo
  • Diffusione della contaminazione – Acque di falda – Tenuta idraulica

    Posted on maggio 2, 2018 by Onofrio Laricchuta in disastro ambientale, sentenze varie.

    Il gestore di una barriera idraulica risponde di disastro ambientale colposo (434 e 449 c.p.) qualora sia provato che la contaminazione di un’area posta a valle idrogeologica costituisce conseguenza diretta dell’insufficiente funzionamento delle misure di messa in sicurezza di emergenza, tale da non aver impedito la migrazione delle sostanze inquinanti presenti nei terreni dello stabilimento […]

    Continue Reading...
    Commenti disabilitati su Diffusione della contaminazione – Acque di falda – Tenuta idraulica
  • singolo superamento parametri, inquinamento ambientale e getto di cose pericolose

    Posted on febbraio 15, 2018 by Onofrio Laricchuta in getto di cose pericolose, inquinamento.

    Il superamento di alcuni limiti di legge durante un unico accertamento non prova l’astratta configurabilità del reato di inquinamento ambientale ex articolo 452-bis, Codice penale che legittima il sequestro. La Cassazione ha precisato che il verificato superamento, nella sola circostanza in cui è stato compiuto l’accertamento tecnico, di vari parametri fissati in sede di tutela […]

    Continue Reading...
    Commenti disabilitati su singolo superamento parametri, inquinamento ambientale e getto di cose pericolose
  • disastro ambientale innominato, art. 434

    Posted on febbraio 13, 2018 by Onofrio Laricchuta in disastro ambientale.

    Si discute del reato che avrebbe commesso l’amministratore delegato alla guida dell’ENEL nel periodo dal 23/09/1996 al 23/05/2002 ! Oggi definitivamente assolto.   Secondo i Giudici:  … non tutte le ipotesi di disastro previste dal codice penale nell’ambito dei delitti contro l’incolumità pubblica si caratterizzano per l’esistenza di un macroevento di manifestazione esteriore immediata, potendo […]

    Continue Reading...
    Commenti disabilitati su disastro ambientale innominato, art. 434
  • Rapporti tra disastro ambientale e disastro innominato

    Posted on gennaio 30, 2018 by Onofrio Laricchuta in disastro ambientale.

    L’introduzione del delitto di disastro ambientale ex articolo 452-quater del Codice penale non ha determinato l’abrogazione del cosiddetto “disastro innominato” ex articolo 434, C.p. La Sezione prima della Corte di Cassazione ha ricostruito i rapporti tra le due fattispecie delittuose (disastro “innominato” e nuovo “disastro ambientale”) in riferimento alla condanna per “disastro” ex articolo 434, […]

    Continue Reading...
    Commenti disabilitati su Rapporti tra disastro ambientale e disastro innominato
  • recinzione del fondo, deposito rifiuti

    Posted on gennaio 26, 2018 by Onofrio Laricchuta in sentenze varie.

    Secondo i Giudici del CdS L’obbligo di diligenza va valutato secondo criteri di ragionevole esigibilità, con la conseguenza che va esclusa la responsabilità per colpa anche quando sarebbe stato possibile evitare il fatto solo sopportando un sacrificio obiettivamente sproporzionato; in tale ottica la mancata recinzione del fondo, con effetto contenitivo dubitabile, atteso che non sempre […]

    Continue Reading...
    Commenti disabilitati su recinzione del fondo, deposito rifiuti
  • parte civile nei processi per reati ambientali

    Posted on gennaio 19, 2018 by Onofrio Laricchuta in sentenze varie.

    Secondo i Giudici “Il risarcimento del danno ambientale di natura pubblica, in sé considerato come lesione dell’interesse pubblico alla integrità e salubrità dell’ambiente, è ora previsto e disciplinato soltanto dal d.lgs. n. 152 del 2006, art. 311, sicché il titolare della pretesa risarcitoria per tale tipo di danno è esclusivamente lo Stato, in persona del […]

    Continue Reading...
    Commenti disabilitati su parte civile nei processi per reati ambientali