Dicono di noi

Ordinanza sindacale bonifica, legittima

    La sentenza n° 125 del 21 gennaio 2021 del T.A.R di Bari ha dichiarato infondato nel merito il ricorso della DISCARICA contro l’ordinanza sindacale del Comune di Altamura che ordinava con effetto immediato e con il carattere dell’urgenza, le necessarie misure di prevenzione e messa in sicurezza dei luoghi, nonché le attività di post gestione in riferimento alla discarica per rifiuti urbani in località “Le Lamie”. La Sindaca di Altamura ha dunque adottato l’ordinanza impugnata in modo pienamente legittimo, al fine di scongiurare un grave pericolo attuale di ...
Leggi Tutto
/ / ordinanze

responsabilità per la bonifica della falda al punto di conformità

    T.A.R. SICILIA, Catania, Sez. I – 15 settembre 2020, n. 2174    L’attuale disciplina in tema di bonifica prevede obblighi di bonifica soltanto nel caso in cui risultino superati i valori di CSR, in quanto soltanto in tal caso il legislatore qualifica il sito come “contaminato”, eccetto nel caso previsto dall’Allegato 1 al Titolo V della Parte IV del D.Lgs. 152/2006, nella parte in cui prescrive che nel “punto di conformità” delle acque sotterranee, cioè nel punto a valle idrogeologico della sorgente di inquinamento, per ciascuna sostanza contaminante ...
Leggi Tutto
/ / sentenze varie

Bonifica, curatela fallimentare

    L’Adunanza plenaria pronuncia sulla bonifica del sito inquinato da parte della curatela fallimentare Ricade sulla curatela fallimentare l’onere di ripristino e di smaltimento dei rifiuti di cui all’art. 192, d.lgs. n. 152 del 2006 e i relativi costi gravano sulla massa fallimentare.     "... va ricordato che la questione posta all’esame dell’Adunanza plenaria consiste nello stabilire se, a seguito della dichiarazione di fallimento, perdano giuridica rilevanza gli obblighi cui era tenuta la società fallita ai sensi dell’art. 192 sopra riportato.  L’Alto Consesso ha affermato che la presenza ...
Leggi Tutto
/ / varie

CSS-combustibile, sentenza TAR

    La sentenza del TAR Lazio n° 219 del 7 gennaio 2021 ha ribadito la legittimità del Decreto Ministeriale 22/2013 "End of Waste" del CSS-Combustibile (Combustibile Solido Secondario) ed il suo utilizzo come combustibile. Poiché alcuni commenti trionfalistici appaiono veramente esagerati, sono necessarie alcune riflessioni sull’argomento.     Il CSS viene definito dall’art. 183, comma 1, lettera cc), del d. Lgs. 152/2006 come il combustibile solido prodotto da alcuni tipi di rifiuti non pericolosi, che rispetta le caratteristiche di classificazione e di specificazione individuate dalla norma tecnica UNI EN ...
Leggi Tutto
/ / CSS CDR

il particolato atmosferico non favorisce la diffusione in aria del Covid-19

    Il particolato atmosferico non favorisce la diffusione in aria del Covid-19; è quanto risulta da uno studio congiunto tra Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del CNR e ARPA Lombardia, ora pubblicato su Environmental Research. La ricerca ha analizzato le concentrazioni di SARS-CoV-2 in aria nelle città di Milano e Bergamo, studiando l’interazione con le altre particelle presenti in atmosfera   Queste le conclusione dello studio: La diffusione della SARS-CoV-2 per contatto (diretto o indiretto) è ampiamente accettata, ma l'importanza relativa della trasmissione aerea è ancora controversa ...
Leggi Tutto
/ / COVID

Scuola: TAR necessaria una riforma

    Decreti a confronto: quello del TAR Bari 2021 4 e quello del TAR Milano 2021 32.  Il Presidente del TAR di Bari (“Orazio Ciliberti è un politico italiano” da Wikipedia) ha così liquidato la faccenda: “Ritenuto, conclusivamente, che non sussistano i presupposti della misura cautelare interinale, in particolare non sussiste un danno grave e irreparabile da prevenire o a cui porre rimedio in via di urgenza con la misura stessa, anche in considerazione del breve periodo di vigenza dell’impugnata Ordinanza regionale-OMISSIS-/2021… Fissa per la trattazione collegiale la camera ...
Leggi Tutto
/ / COVID
Loading...